RIGENERAZIONE OSSEA ORIZZONTALE E VERTICALE DI CRESTE ALVEOLARI ATROFICHE CON TECNICHE GBR - corso teorico clinico

Venerdì 02 - Sabato 03 Ottobre 2020


ABSTRACT 
Il prerequisito fondamentale per ottenere il successo a lungo termine degli impianti osteointegrati è l’esistenza di un volume sufficiente di osso alveolare. Tuttavia, in molti casi la quantità di osso non è sufficiente a causa di traumi o parodontiti in stato avanzato. Sono state sviluppate differenti tecniche ricostruttive per permettere il posizionamento dell’impianto sia simultaneamente che con un approccio in due fasi. La perdita di osso orizzontale e verticale in pazienti parzialmente edentuli costituisce una sfida maggiore a causa delle limitazioni anatomiche e difficoltà tecniche.
Il 1992 è stato l’anno in cui i concetti biologici della rigenerazione ossea guidata furono applicati ai mascellari atrofici parzialmente edentule per ottenere la rigenerazione ossea verticale con l’aiuto delle membrane non riassorbibili rinforzate al titanio.
Negli anni successivi le procedure sono state verificate in termini di efficacia e predicibilità a lungo termine.
Il corso prenderà in considerazione i principi biologici della rigenerazione ossea mediante membrane riassorbibili e non riassorbibili e tutte le tecniche chirurgiche attualmente disponibili.
 
OBIETTIVI:
a) Illustrare i principi biologici della rigenerazione Guidata del Tessuto Osseo
b) Descrivere in dettaglio le tecniche chirurgiche di GBR orizzontale e verticale
c) Porre le indicazioni alle tecniche GBR nelle ricostruzioni implantari in zone estetiche
d) Illustrare i risultati a lungo termine dopo 30 di esperienza


PROGRAMMA
Venerdì 02 Ottobre: ore 10.00 – 19.00
Sabato 03 Ottobre: ore 09.00 – 14.00
 
Rigenerazione guidata del tessuto osseo: principi biologici
Classificazione delle ossa mascellari atrofiche:
-indicazioni chirurgiche
-pianificazione del trattamento implantare
Membrane riassorbibili e non riassorbibili
Materiali da innesto: autologo, alloplastico, eterologo
Innesti in blocco ed innesti particolati
Tecniche chirurgiche: approccio simultaneo ed in due fasi
Trattamento di deiscenze e fenestrazioni implantari
Incremento orizzontale dell’osso alveolare:
-con membrane riassorbibili
-con membrane non riassorbibili rinforzate al titanio
Incremento verticale dell’osso alveolare:
con membrane non riassorbibili rinforzate al titanio
Il mascellare superiore totalmente edentulo: diversi gradi di atrofia e corrispondenti tecniche chirurgiche
La mandibola totalmente edentula: diversi gradi di atrofia e corrispondenti tecniche chirurgiche - impianti corti
- innesti ossei
- GBR
Determinanti anatomiche della riabilitazione implantare in zone estetiche:
- diagnosi
- pianificazione del trattamento
- tecniche chirurgiche
Tecniche chirurgiche step by step
Selezione e preparazione del paziente prima dell’intervento
Disegno dei lembi nelle diverse tecniche chirurgiche
Selezione e prelievo e prelievo dell’innesto
Selezione e posizionamento della membrana
Preparazione del sito implantare a seconda della qualità̀ dell’osso
Selezione ed inserimento dell’impianto
Incisioni periostali per un corretto rilascio dei lembi
Tecniche di sutura “tension free”
Complicanze: Classificazione delle complicanze: I°, II°, III°, IV° grado
Cause ed eziopatogenesi delle complicanze
Trattamento dei diversi gradi
 
Live surgery su paziente
 
Coffee break e Lunch offerto dalla nostra organizzazione
AL TERMINE DEI MODULI VERRANNO RILASCIATI ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE E ATTESTATO CREDITI ECM

Iscrizione Online

 Ancona
Dal 02/10/2020 Al 03/10/2020
Quota di partecipazione
€ 850,00 + IVA
Registrati

Relatore

Prof. Massimo Simion

Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università di Milano nel 1979. Specializzazione in Odontoiatria e Protesi Dentaria nella stessa Università.

 Professore Associato e Direttore del Reparto di Parodontologia della Clinica Odontoiatrica dell’Università di Milano.

Membro del Board della European Association of Osseointegration (EAO) dal 1998 al 2005. Presidente della EAO dal 2001 al 2003 e Immediate Past-President per gli anni 2004/2005. Membro del Council della EAO dal 2005. Fondatore della Società Italiana di Osteointegrazione. Socio Attivo e Vice-Presidente della Società Italiana di Parodontologia (SIdP) per gli anni 2003/2005. Referee del Journal of Periodontology, International Journal of Periodontics and Restorative Dentistry, Clinical Oral Implant Research. 

Ha pubblicato numerosi articoli su riviste scientifiche ed è relatore di livello internazionale sull’argomento Parodontologia, Osteointegrazione e Rigenerazione Ossea.